Stacks Image 5



Lo yoga è una pratica complessa le cui origini sembrano risalire al terzo millennio a.C.. Ritrovamenti di reperti archeologici nella valle del fiume Indo, (odierno Pakistan) hanno permesso di sostenere questa ipotesi.

Tra il secondo e il primo millennio a. C., compaiono in India i primi concetti yogici scritti, ritrovati negli antichissimi testi dei Veda. Prima di essere esposti in forma letteraria, il contenuto dei Veda è stato tramandato di generazione in generazione attraverso la tradizione orale.

Più tardi, la Bhagavadgita e lo Yoga Sutras, testi fondamentali della tradizione indiana, definiscono i principi dello yoga e gli insegnamenti di base della disciplina. Un esempio tratto dallo Yoga Sutras dice:

“Lo yoga è l’interruzione dell’attività automatica della mente.”


Per arrivare a questo obiettivo è necessario rimanere nel momento presente e non perdersi nei pensieri del momento passato o futuro. A tale scopo lo yoga propone molteplici pratiche. Oggi, nella società occidentale, quelle più diffuse sono le forme fisiche (asana) e quelle respiratorie (pranayama).