Stacks Image 3


Consulenza in Allattamento



Viviamo in un tempo e in una società in cui l’allattamento non è sempre considerato normale. Nonostante la nostra natura di mammiferi, il processo naturale dell’allattamento al seno è spesso accompagnato da dubbi, paure e problemi perché ci mancano i modelli e le linee guida. Nell’immaginario collettivo, si associa spesso l’alimentazione dei neonati all’utilizzo di latte artificiale. Anche da bambine, nel gioco, cresciamo con l’idea di nutrire le nostre bambole con il biberon. Il risultato è che dobbiamo reimparare ad allattare.


Già prima del parto, può essere utile avere una persona di fiducia che ci insegni le basi dell’allattamento e risponda alle domande più frequenti tipiche di questa fase: “E se non avessi abbastanza latte? Come posso stimolare la produzione di latte? Come saprò se il mio bambino si nutre abbastanza? Quanto spesso dovrò allattare il bambino? Per quanto tempo dovrò tenerlo attaccato al seno?

Nonostante le basi teoriche, dal lato pratico le cose possono sembrare complicate. Se dopo il parto il bisogno di un sostegno dovesse farsi sentire, allora è possibile richiedere una consulenza. Spesso si ha solo bisogno di una conferma che quello che sta succedendo è normale per ritrovare la fiducia in se stessi.

Durante la consulenza:

- Si osserva come il bambino poppa al seno
- Vengono messe in pratica diverse posizioni di allattamento con il bambino
- Viene insegnato un massaggio per i seni congestionati
- Si danno consigli per evitare o risolvere eventuali problemi
o dubbi